Menu Chiudi

Radio Paraclete: la nuova stazione radio della Liberia

Nella diocesi di Gbarnga, in Liberia, una nuova emittente radiofonica segna un prima e un dopo. In questa diocesi, situata nell’area nord-orientale del Paese, mancava di un sistema di qualità in grado di informare rapidamente e accuratamente i suoi cittadini. A Gbarnga, una zona senza giornali e solo con qualche frequenza radio ricevuta dalla capitale, Monrovia, quasi un milione di persone si trovava di fatto senza voce, fino all’arrivo di Radio Paraclete.

Il progetto di Radio Paraclete è nato per volontà del vescovo Anthony Borwah, giornalista che ha compreso la potenza della radio e la necessità dell’evangelizzazione fatta fuori dalla Chiesa. Si è rivolto a SIGNIS Services Rome con l’idea di creare la prima radio cattolica per la zona, e noi ci siamo occupati di sviluppare il progetto e trovare i fondi necessari, attraverso la Conferenza Episcopale Italiana. Una volta che tutto il materiale è stato assemblato e inviato in Liberia, è stato ricevuto dal team locale e dal Sig. Enoch Morris, Operations Manager di Radio Paraclete, che si ritiene “incredibilmente felice di vedere la radio diventare una realtà”. Si tratta di una stazione radio alimentata da pannelli solari e coinvolge la comunità attraverso il lavoro di giornalisti locali e la formazione per la nuova generazione di professionisti, con lo scopo di accrescere il potenziale dei giovani liberiani. Radio Paraclete lavora anche per insegnare alla sua gente la giustizia, la civiltà, lo sviluppo dei giovani, la dignità umana, la pace e la riconciliazione, utilizzando un approccio globale e non solo spirituale, in un Paese che ha trascorso molti anni a combattere una guerra devastante.

La prima trasmissione di Radio Paraclete è stata fatta il giorno di Pentecoste 2020, nel mezzo del lockdown dovuto alla pandemia. Una dichiarazione di fede che “questa stazione è di proprietà dello Spirito Santo, come suggerisce il nome”, ha detto il vescovo Borwah. Ha avuto un grande impatto sulla popolazione, specialmente durante questo periodo difficile di covid-19 in cui le persone hanno bisogno di guida. In Liberia, la radio è il mezzo di comunicazione più diffuso e la gente si fida molto, quindi era il momento perfetto per avere un nuovo canale e usarlo per la sicurezza delle persone. Per il futuro, Radio Paraclete desidera estendere la sua portata fino a raggiungere Monrovia; trasmettere online attraverso un servizio di web radio in modo che indipendentemente da dove ti trovi nel mondo, puoi essere trasportato a Gbarnga, e diventare un punto di riferimento per le persone che cercano di saperne di più sulla Liberia, poiché attualmente il mondo riceve notizie e informazioni sul Paese dai media tradizionali internazionali.

Per saperne di più su questo progetto puoi guardare il nostro programma su Facebook “SIGNIS With You Live”, dove abbiamo intervistato il vescovo Anthony Borwah ed Enoch Morris, Operations Manager di Radio Paraclete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.