Menu Chiudi

TAA BORA RADIO: QUASI PRONTA PER TRASMETTERE IN TANZANIA

Nella regione di Tabora, situata nella parte occidentale della Tanzania, sta nascendo una nuova voce di speranza. Questa zona, che ospita più di due milioni di persone, ha recentemente ricevuto i materiali per costruire una nuova stazione radio al fine di portare la Buona Notizia alle persone e per intrattenerle, e tenerle informate e istruite.

La nuovissima Taa Bora FM sarà la seconda stazione radio cattolica della Regione, situata in un luogo dove è particolarmente necessario in quanto il numero di sacerdoti è molto basso rispetto ai fedeli che hanno bisogno di loro. Sarà una nuova voce che servirà la comunità locale e permetterà alle persone di impegnarsi di più con la loro fede. Come ha detto P. Thomas Mambo, Coordinatore delle Comunicazioni Sociali per l’Arcidiocesi di Tabora, in un’intervista durante il nostro programma Facebook Live SIGNIS With You Live, la stazione radio “aiuterà a mandare Gesù Cristo alle persone che hanno bisogno dei suoi insegnamenti”. Poiché la radio ha la straordinaria capacità di raggiungere anche i luoghi più isolati, egli ritiene che “avere questa stazione radio permetterà alle persone che vivono in aree remote di essere raggiunte dalla Buona Notizia del Vangelo e della parola di Dio”. Infatti, la maggior parte degli abitanti di Tabora sono agricoltori o pastori. Questi ultimi vivono nella foresta, e ciò rende molto difficile per loro raggiungere la chiesa la domenica, ma ora, anche loro saranno in grado di partecipare alla Messa e ricevere la parola di Dio semplicemente regolando una frequenza!

P. Mambo ha condiviso che questo progetto vuole essere sostenibile. Con le entrate generate dalla mensa di Nazareth, dove vengono offerti cibo e bevande, possono raccogliere fondi per le spese della stazione radio. Lo stesso vale per l’ostello locale, dove vengono forniti vitto e alloggio. Questi sono solo alcuni esempi di come Taa Bora FM intende sostenersi, oltre alle donazioni che ha ricevuto da varie organizzazioni per rendere questa stazione radio una realtà. L’obiettivo principale di questo progetto è “migliorare gli sforzi di evangelizzazione”, per far comprendere meglio la fede cattolica attraverso la radio, un mezzo che “non ha limiti”. Il secondo obiettivo sarà l’istruzione. La radio ha principalmente scopi religiosi ma vuole servire anche l’educazione in generale: educazione sulle buone pratiche sanitarie, per la coltivazione, l’apicoltura… nel tentativo di rafforzare il livello di istruzione, carente nella zona.

Al momento, tutto il materiale e le attrezzature necessarie per il lancio di questa nuova stazione radio sono arrivati in una delle principali città della Tanzania, Dar es Salaam, e sono in transito verso Tabora, a 822km di distanza. La parte tecnica è stata realizzata grazie al supporto e alla guida di SIGNIS Services Rome, che ha studiato le esigenze dell’area per scegliere i materiali più appropriati, per poi acquistarli e spedirli in Tanzania. Dopo che siano finiti gli ultimi ritocchi da fare all’edificio che ospiterà Taa Bora FM, tutte queste attrezzature saranno collocate nei diversi studi radiofonici, la sala di controllo, e altre sale come quella di redazione dove i giornalisti si incontreranno, e quelle dedicate ai responsabili della programmazione. L’unica cosa che resta da fare è acquisire la torre di trasmissione e poi la stazione radio sarà completata.

I desideri di P. Mambo sono che Taa Bora FM inizi a trasmettere a metà 2021, e così come ha ringraziato SIGNIS Services Rome per “gli sforzi che sta facendo per aiutare la chiesa nel settore della comunicazione” non possiamo che rinnovare il nostro impegno per fare di questa radio una realtà e continuare a lavorare sul nostro obiettivo di migliorare il mondo attraverso il sostegno dei media per una cultura di pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.